Cicladi Orientali  

AMORGOS

 

una gustosa alternativa alle blasonate “sorelle”

Amorgos

  Residenti (2001): 1859

Un'isola fra le più distanti dal Pireo, forse un po' al di fuori delle rotte turistiche che attraversano le Cicladi, ma che merita assolutamente attenzione per le peculiarità che la rendono molto attraente e unica. La più orientale dell'arcipelago, ha una curiosa forma allungata che guarda verso nordest, montagne irte ed importanti, le cui vette arrivano a superare gli 800 metri, un bell'ambiente intatto, adatto ad essere esplorato dagli amanti del trekking e delle passeggiate, poche spiagge ma molto graziose e particolari, un bel porto, quello di Katapola, al centro di una splendida insenatura, una stupenda Hora costruita in altura in stile perfettamente cicladico ed in un ambiente suggestivo, resti di civiltà molto antiche, come quella minoica e quella cicladica, un monastero, Moni Hozoviottissis, fra i più spettacolari e suggestivi di tutta la Grecia, incastonato in una scogliera. Un'isola poco abitata e non invasa da insediamenti turistici, meta ideale per chi vuole andare oltre al pur grande patrimonio di bellezza, ospitalità e colore che offrono le Cicladi più famose, ricercando qualcosa di più difficile e per certi versi più raffinato ed esclusivo, nel vero senso del termine.

Superficie (Kmq): 121
Cima più alta (mt.): 821 (Krikelos)
Aeroporto (si/no): NO
Distanza dai porti: Pireo 136 NM
Capoluogo: Amorgos/Hora
Sito internet ufficiale: www.amorgos.net
Altri siti internet:
www.amorgos-island.gr